Prevenire infestazioni alimentari


  • 1. Posizione e design delle strutture

    La progettazione e l'ubicazione di un impianto di trasformazione alimentare devono essere prese in considerazione per garantire che la sicurezza alimentare rispetti gli standard corretti. Le aree che sono conosciute come "punti caldi" devono essere evitate per ridurre il rischio di contaminazione.

    Lo standard globale BRC per la sicurezza alimentare afferma: "Il sito di produzione deve essere di dimensioni, posizione e costruzione adeguate e deve essere mantenuto costantemente per ridurre il rischio di contaminazione e facilitare la produzione di prodotti finiti sicuri e legali."


  • 2. Progettazione di macchinari e linee di produzione

    Il layout della linea di produzione dovrebbe consentire una facile manutenzione e pulizia dei macchinari di produzione per prevenire la contaminazione dei prodotti alimentari e degli ingredienti durante il processo di produzione.


  • 3. Monitoraggio degli infestanti

    Il controllo degli infestanti svolge un ruolo importante nella sicurezza alimentare. Insetti fastidiosi come scarafaggi e mosche possono diffondere malattie trasmesse dagli alimenti contaminando il cibo in qualsiasi fase della produzione. I roditori diffondono anche malattie e causano danni a edifici, infissi e macchinari. Gli insetti possono danneggiare e contaminare il cibo durante il trasporto e lo stoccaggio.

    Investire nel monitoraggio e nella rilevazione degli infestanti può aiutare a impedire che essi entrino in uno stabilimento di trasformazione alimentare, contribuendo alla conformità della sicurezza alimentare.


  • 4. Gestione dei rifiuti

    Gli standard BRC Global Standard per la sicurezza alimentare forniscono linee guida per la gestione dei rifiuti per soddisfare le corrette normative sulla sicurezza alimentare. Ciò impedisce l'accumulo di rifiuti e parassiti e riduce il rischio di contaminazione di ingredienti, attrezzature e prodotti. 


  • 5. Pulizia ed Igiene degli ambienti

    Stabilire programmi di pulizia e disinfezione per garantire il rispetto dei corretti standard di igiene e ridurre il rischio di epidemie di origine alimentare. Ciò include la corretta pulizia e disinfezione delle aree di preparazione dei cibi, nonché i macchinari e gli utensili utilizzati nel ciclo di lavorazione degli alimenti per eliminare i microrganismi che causano intossicazione alimentare. Ma anche fornire prodotti per l’igiene dedicati ai dipendenti per bagni e aree comuni.


  • 6. Manutenzione

    Stabilire misure di manutenzione proattiva per i locali e le attrezzature per la lavorazione degli alimenti per garantire che funzionino correttamente e garantisca la produzione di alimenti sicuri, nelle condizioni igieniche corrette. Infestanti come ratti e topi possono influenzare il modo in cui le macchine si comportano, rosicchiando i cavi di alimentazione e contaminando i componenti che hanno un contatto diretto con i prodotti.


  • 7. Igiene Personale

    I batteri possono facilmente diffondersi attraverso la contaminazione biologica e fisica. Questo può mettere gli alimenti ad alto rischio di trasportare malattie di origine alimentare. L'installazione e la fornitura di dispenser e prodotti per l'igiene del personale contribuiscono a soddisfare i requisiti di sicurezza alimentare. La FSA, Food Standards Agency (agenzia britannica per gli standard alimentari), consiglia alle imprese di trasformazione di prodotti alimentari di garantire che i seguenti fattori siano presi in considerazione per garantire l'igiene personale: 

    • Lavaggio delle mani: assicurarsi che le tecniche di lavaggio delle mani siano seguite in tempi appropriati
    • Ridurre al minimo il contatto diretto elle mani con il cibo –
    • Pulizia personale - coprire i capelli; non starnutire o tossire per il cibo; coprire tagli e piaghe; e non indossare gioielli
    • Indossare indumenti protettivi

  • 9. Corretto movimentazione, lo stoccaggio e il trasporto delle merci

    Bisogna applicare la sicurezza alimentare anche durante la movimentazione, lo stoccaggio e il trasporto delle merci, sia per le consegne in entrata che per i prodotti finali che verranno consegnati ai clienti. Quali fattori controllare? la temperatura e l'umidità, l'igiene dei veicoli, i contenitori e gli imballaggi e persino la sicurezza informatica sono tutti fattori che devono essere presi in considerazione durante queste fasi della filiera alimentare.


  • 10. Training per i dipendenti

    Educare il personale su come garantire che le pratiche di sicurezza alimentare contribuirà a ridurre il rischio di contaminazione dei prodotti alimentari. Le aree su cui il personale dovrebbe essere formato includono: 

    • Igiene delle mani
    • Pratiche sicure di conservazione degli alimenti
    • Pratiche di manipolazione degli alimenti
    • Pulizia per la sicurezza alimentare
    • Controllo degli infestanti

Azioni

Trova la TUA filiale locale

Digita il tuo CAP