Tipi di cimici in Italia

Grazie a 85 anni di esperienza globale, i nostri specialisti in disinfestazione delle cimici sono esperti nel trattamento delle infestazioni di questo tipo di insetto. Pochi sanno riconoscere le differenze tra le diverse specie di cimici del verde.

In generale, le cimici in Italia sono degli infestanti distruttivi soprattutto per le colture in campo aperto. Amano soprattutto divorare frutta e verdura, in particolare soia e mais. Possono arrecare anche seri danni da contaminazione all'interno di fabbriche e industrie, soprattutto legate alla filiera alimentare.

La loro presenza in casa è fastidiosa a causa del loro forte odore sgradevole. Un'infestazione può iniziare facilmente e una rapida riproduzione fa sì che le cimici siano in grado di colonizzare gli ambienti. Si insidiano attraverso qualsiasi apertura, come crepe sotto le porte, fori, condizionatori d'aria, finestre aperte.

Cimice Asiatica o Cinese in Italia

Durante il cambio delle temperature in autunno, ogni ambiente può diventare vulnerabile rispetto ad una infestazione di cimici asiatiche.

La loro presenza minaccia seriamente, ormai da qualche anno, la produzione agricola. La cimice asiatica in Italia ha trovato un habitat favorevole per proliferare incontrollata, a causa dell'assenza di antagonisti che ne limitino la riproduzione. Amante di frutteti, orti, coltivazioni di soia e mais, la cimice asiatica sta generando rilevanti allarmi nei territori colpiti dall'invasione.

Affidarsi ad un trattamento professionale, o ad una consulenza esperta, può ridurre notevolmente il rischio di dover bloccare la produzione, a causa della presenza di cimici nelle aree di lavorazione, ed il conseguente rischio di contaminazione del prodotto.

In caso di infestazioni in casa o nella tua azienda puoi consultare il nostro sito internet per conoscere meglio questo infestante e i suoi punti deboli. Ecco alcune informazioni sulle abitudini e ciclo di vita della Cimice Asiatica e Cimice Verde:

Cimice Asiatica

(Halyomorpha halys)

Aspetto

  • L’insetto adulto raggiunge una misura di 17 mm
  • Colore marrone-grigio
  • Hanno una tipica forma a scudo
  • La parte finale delle antenne è colorata da due bande chiaro-scure
  • Non è un insetto pericoloso per l’uomo

Ciclo di vita

  • Le cimici adulte escono dai loro nidi durante la primavera, verso inizio Maggio. Dopo due settimane di nutrimento, cominciano ad accoppiarsi e a deporre le uova.
  • Le uova hanno un colore verde chiaro, sono di forma ellittica e disposte a gruppi di 20—30 uova nella parte inferiore delle foglie degli alberi.
  • Una singola femmina può deporre fino a 400 uova. Le uova si schiudono tra i tre e sette giorni.
  • Hanno gli occhi di un colore rosso scuro, l’addome giallastro-rosso al primo stadio, di colore biancastro con macchie rossastre sull’addome nelle ultime fasi
  • I nuovi adulti iniziano a sfarfallare verso fine Luglio o Agosto.

Abitudini

  • Osservabile spesso mentre sosta al sole. Brughiere, paludi, limitari dei boschi, zone di erba alta; a volte nelle aree urbane abbandonate e sui binari delle linee ferroviarie. 
  • Preferisce terreni sabbiosi o calcarei; quasi mai i terreni argillosi. 
  • Diffuso nelle zone montane del Nord Italia, lo si può trovare anche in acqua.

Cimice del verde in Italia

Questo insetto si nutre della linfa delle piante pungendole, raggiungendo i tessuti più interni dove circola la linfa e la aspira. I danni della cimice sono più evidenti in autunno quando i loro attacchi, in mancanza di tessuti giovani e ricchi di linfa, si concentrano sui frutti dalla polpa zuccherina e sugli ortaggi, specie i pomodori.

Se infastidita la cimice verde secerne un liquido odoroso repellente. Lo stesso con cui può imbrattare ortaggi e frutti di cui si è cibato.

Con i primi freddi le cimici cercano riparo per proteggersi dal freddo e superare l’inverno. Le case, specie lo spazio fra i doppi vetri, o le fessure degli infissi, sono un rifugio ambito. Quando si risvegliano sono attratte dalla luce delle lampade, dove vanno a posarsi.

Scopri le caratteristiche tipiche di questo infestante:

Cimice del Verde

(Palomena prasina)

Aspetto

  • L’insetto adulto raggiunge una misura di 15 mm
  • Colore Verde, che ha la funzione di camuffamento
  • Ha una tipica forma a scudo

Ciclo di vita

  • Le cimici adulte escono dai loro nidi durante la primavera, verso inizio Maggio. Dopo due settimane di nutrimento, cominciano ad accoppiarsi e a deporre le uova.
  • Le uova hanno un colore verde chiaro, sono di forma ellittica e disposte a gruppi di 20—30 uova nella parte inferiore delle foglie degli alberi.
  • Una singola femmina può deporre fino a 400 uova. Le uova si schiudono tra i tre e i sette giorni.
  • Hanno gli occhi di un colore rosso scuro, l’addome giallastro-rosso al primo stadio, di colore biancastro con macchie rossastre sull’addome nelle ultime fasi.
  • I nuovi adulti iniziano a sfarfallare verso fine Luglio o Agosto.

Abitudini

  •  Si nutre della linfa delle piante pungendole
  •  Si concentra sui frutti dalla polpa zuccherina e sugli ortaggi. In particolare predilige i pomodori e gli alberi di noccioli
  •  Se infastidita la cimice verde secerne un liquido odoroso repellente
  •  Sono attratte dalla luce delle lampade, dove vanno a posarsi.

Cimice dei letti

Da non confondersi con la Cimice Asiatica o Verde, con cui condivide parte del nome, la cimice dei letti è più spesso confusa con pulci o zecche, in quanto parassita ematofago, che si nutre pungendo l'uomo. 

In casa, in hotel, ma anche sui mezzi di trasporto, non deve essere ignorata perchè la cimice dei letti si può diffondere velocemente, ed è in grado di resistere a lungo anche senza cibo.

Approfondisci le caratteristiche delle cimici dei letti, per poterle identificare meglio.

Cimice dei letti

(Cimex lectularius)

Cimex Lectularius

Aspetto

  • Le cimici dei letti sono lunghe circa 5-6 mm prima di nutrirsi di sangue e raggiungono circa 7 mm quando sono completamente rigonfie. 
  • Ovali e appiattite dalla parte posteriore alla parte inferiore con zampe spesse e ben sviluppate. Le cimici dei letti non hanno le ali. 
  • Hanno bocca appuntita per perforare e succhiare. 
  • Sono di colore marrone rossastro. 
  • Le uova sono di colore biancastro, e si scuriscono quando si trasformano in larve. 
  • La pelle morta è di colore marrone chiaro e ha l'aspetto a scaglie di un esoscheletro.

Ciclo vitale

  • Le cimici dei letti depongono 200–500 uova nell'arco di 2 mesi, da 10 a 50 per volta. 
  • La femmina adulta deve nutrirsi di sangue prima di deporre le uova. 
  • Le uova vengono solitamente deposte in crepe e fessure e possono essere attaccate in grappoli ad elementi di arredamento o a strutture mediante una sostanza trasparente. 
  • Il ciclo vitale da uovo a insetto adulto comprende 7 fasi, che possono durare da 45 giorni fino ad un anno. 
  • Il ciclo vitale di una cimice dei letti dura da 50 giorni ad oltre un anno, a seconda delle condizioni favorevoli o meno in cui vive.
  • Questi insetti possono sopravvivere per settimane e mesi senza nutrirsi.

Abitudini

  • Le cimici dei letti si nutrono di sangue umano e sono attratte dal calore corporeo e dalla CO2 prodotta da esseri umani addormentati. 
  • Questi insetti iniettano un anestetico quando perforano la pelle, in modo che in un primo momento la puntura può passare inosservata. 
  • Si trovano in crepe e fessure, testiere, dietro carta da parati in cattivo stato, intonaco danneggiato, interruttori della luce, sotto la moquette e dietro i battiscopa. 
  • Le cimici dei letti solitamente visitano il loro ospite per nutrirsi di sangue appena prima dell'alba. Se allarmate si spostano rapidamente ed emettono un segnale odoroso.