Talpe in giardino

Talpe

Per maggiori informazioni 800 916272  o contattaci via email

Disinfestazione talpe in giardino

Le montagnole e i cumuli di terra sopra le tane delle talpe rovinano i giardini, aiuole e fiori. Le gallerie scavate dalle talpe nei giardini, inoltre, danneggiano le radici delle piante – soprattutto quelle nuove – e smuovono il terreno, portando in superficie pietre, sassi e altro materiale roccioso, che possono danneggiare i tagliaerba e i vari macchinari agricoli.

Le talpe si trovano abitualmente nei prati. I giardini residenziali, le aree dove crescono i raccolti, gli orti, i campi ed i parchi sono i luoghi che preferiscono. 

Un problema di talpe può generarsi rapidamente e provocare danni significativi. La riproduzione della talpa avviene una volta all’anno: ogni talpa può dare alla luce da quattro a sei piccoli, che una volta diventati adulti iniziano a scavare la propria rete di gallerie – riescono a scavare fini a 25 cm dalla superficie!
Impedire alla talpa di entrare nel tuo giardino è molto difficile, anche se esistono possibili rimedi antitalpa. Per questo è importante riconoscere quanto prima, se si ha o meno una talpa in giardino, nell’orto o nel proprio campo:

  • I cumuli di terra che compaiono da un giorno all'altro su prati e aree verdi sono il prodotto dell'attività di scavo delle talpe.

  • Tra questi i cumuli di nuova formazione presentano terreno umido e smosso con ciuffi di erba ancora presenti, mentre negli accumuli meno recenti il terreno risulta più compresso.

  • Anche le caratteristiche ondulazioni del terreno sono causate dalle lunghe gallerie delle talpe.

  • Le talpe possono danneggiare le radici e impedire la crescita delle colture, delle piante da fiore e delle aree a prato.

  • Scavando le gallerie, le talpe possono portare in superficie pietre, detriti, radici che possono danneggiare tosaerba e macchinari agricoli.

  • L'irregolarità del terreno dovuta alle ondulazioni delle gallerie e i relativi fori di apertura possono causare la caduta, e quindi il ferimento, degli animali al pascolo.