Roditori

Per maggiori informazioni 800 916272  o contattaci via email

Topi domestici e ratti

Per riconoscere la differenza tra un topo e un ratto occorre entrare nel merito delle caratteristiche specifiche e dei danni provocati dal ratto e dal topo, potenziali infestatori delle nostre proprietà.

Qual è la differenza tra i topi domestici e i ratti?

Ci sono tre specie di topo e ratto dannose per case e aziende di tutto il mondo, a causa della loro capacità di adattarsi all'ambiente umano. Questi sono il ratto marrone (Rattus norvegicus, chiamato anche ratto comune o di Norvegia), il ratto nero (Rattus rattus, chiamato anche ratto del tetto) e il topolino (Mus domesticus). 
I topolini, o topi domestici, contano varie sottospecie che sono comuni in diverse parti del mondo e sono ormai ritenute specie separate, ma sono praticamente indistinguibili tra loro.

Al di là delle differenze più evidenti (dimensione e abitudini), tra topi domestici e ratti, c’è la comune presenza di una caratteristica coppia di incisivi nella mascella superiore, di gambe corte e di una lunga coda.

Topi domestici

Caratteristica distintiva del topolino è la sua piccola dimensione. Il topo domestico ha una dimensione che varia da 3 a 10 cm di lunghezza. 
Il topolino può essere confuso facilmente con un giovane ratto, tuttavia il topo ha orecchie più grandi e coda più lunga rispetto al corpo, mentre un giovane ratto ha zampe, piedi e testa più grandi rispetto al corpo.

Le caratteristiche del ratto

Il ratto marrone, o ratto di fogna, è più grande del ratto nero e presenta le seguenti caratteristiche.

Ratto marrone o ratto di fogna:

  • Corpo più grosso
  • Coda più corta della lunghezza del corpo
  • Colori chiari sotto la pancia
  • Piccole orecchie pelose
  • Punta smussata

Ratto nero o ratto dei tetti:

  • Corpo sottile
  • Muso appuntito
  • Coda più lunga della lunghezza del corpo
La Figura 1. Caratteristiche distintive del ratto marrone, del ratto nero e del topo.

La Figura 1. Caratteristiche distintive del ratto marrone, del ratto nero e del topo.

Differenze tra topi domestici e ratti: l’alimentazione

Sia i ratti sia i topi domestici sono onnivori ma il ratto marrone e il topolino preferisco i cereali, mentre il ratto nero preferisce frutta e alimenti con un alto contenuto di umidità.

Ratto marrone

  • Onnivoro ma preferisce i cereali
  • Tende a cercare cibo sempre negli stessi luoghi, rendendo più facile l'adescamento
  • Beve circa 60ml di acqua al giorno

Ratto nero

  • Onnivoro ma preferisce la frutta
  • Tende a non mangiare nella stessa area durante più notti consecutive. Questo rende più difficile il controllo sui ratti neri, richiedendo la sistemazione di molteplici esche
  • Beve circa 30ml di acqua al giorno

Topo domestico

  • Onnivoro ma preferisce i cereali
  • Mangia i cereali, come il grano, svuotandoli e lasciando il rivestimento esterno, a differenza dei ratti che tagliano il grano di netto
  • Tende a cercare cibo negli stessi luoghi
  • Beve poca acqua, circa 3 ml al giorno se disponibile

Abitudini dei ratti marroni, ratti neri e topi domestici

Ratto marrone

Il ratto marrone o ratto di fogna vive solitamente sul terreno e nei cunicoli. Ama nascondersi negli edifici, nei sistemi fognari ma vive anche all’aperto. La sua tana può causare gravi danni alle fognature. Il pelo del ratto marrone lascia visibili tracce oleose lungo le pareti.

Ratto nero

Il ratto nero è diffuso nelle aree litoranee e portuali, all’interno di edifici o nelle navi. Ama anche soggiornare nelle tettoie e nei sottotetti, ed è possibile trovarlo su alberi da frutto nei paesi caldo temperati.

Topolino o topo domestico

Di solito vive sul terreno e nidifica in tane, ma è agile e può percorrere superfici verticali.

Nei luoghi dove sono presenti infestazioni pesanti è possibile trovare cumuli a pilastro costituiti da grasso proveniente dal corpo dell’animale, urina e sporcizia. Queste concrezioni possono resistere nel tempo e non costituiscono quindi segnali di infestazione corrente. Ovviamente i segnali lasciati da un topolino rispetto ad un ratto hanno dimensione e impatto minore.

Differenza tra escrementi di ratto e topo

Gli escrementi di topo sono un chiaro segnale di infestazione e devono essere monitorati con attenzione, anche alla luce delle pericolose malattie che possono trasmettere.

Gli escrementi di ratto marrone, ratto nero e topolino differiscono per dimensioni e forma, secondo la dimensione del corpo.

Gli escrementi di ratto marrone sono più ampi e grandi, gli escrementi del ratto nero sono lunghi e sottili, mentre gli escrementi dei topolini hanno forma piccola e allungata:

La Figura 2. Escrementi di roditore: da sinistra a destra: ratto marrone, ratto nero e di topolino.

La Figura 2. Escrementi di roditore: da sinistra a destra: ratto marrone, ratto nero e di topolino.

Riproduzione

I topolini raggiungono la maturità sessuale dopo 8 -12 settimane dalla nascita. Sono in grado di produrre molte cucciolate 4-16 piccoli per cucciolata per 7-8 cucciolate all'anno. Sono più prolifici dei ratti.

Topo domestico

  • Piccoli per cucciolata: 4-16;
  • Numero di figliate all'anno: 7-8;
  • Maturità sessuale: dopo 8 - 12 settimane dalla nascita.

Ratto marrone

  • Piccoli per cucciolata: 7-8;
  • Numero di figliate all'anno: 3 - 6;
  • Maturità sessuale: dopo 10 - 12 settimane dalla nascita.

Ratto nero

  • Piccoli per cucciolata:5-10;
  • Numero di figliate all'anno: 3 - 6;
  • Maturità sessuale: dopo 7-8 settimane dalla nascita.

Ci sono molte specie di roditori che si possono definire cugini dei topi, come le arvicole, in alcuni casi non sono considerati nocivi e sono protetti come fauna selvatica.

Visitate le nostre pagine dedicate ai ratti, ai topi e alla fauna selvatica per maggiori informazioni.


Trova la TUA filiale locale

Digita il tuo CAP