Esche e trappole per topi

Le trappole per topi in genere sono caratterizzate dalla presenza di rodenticidi, esche per eliminare o debellare i roditori.

I rodenticidi sono un mezzo efficace di derattizzazione, ma molte persone sono riluttanti ad usare sostanze chimiche velenose in casa, specialmente in presenza di bambini e animali domestici. Esistono vari metodi alternativi di controllo, ma è necessario adottare alcune precauzioni per ottenere risultati efficaci con le trappole per topi, e per eliminare eventuali rischi per la propria salute. I topi, sia vivi sia morti, possono diffondere malattie infettive e parassitarie.

Nessun metodo di cattura ed eliminazione dei topi è privo di rischi e garantisce un risultato. L’efficacia, più o meno soddisfacente, delle esche e delle trappole per i topi dipende in gran parte dall'adozione di alcuni accorgimenti nell’utilizzo. Perché un’infestazione di topi si interrompa non è sufficiente utilizzare trappole per topi in modo casuale e occasionale.

Il primo passo per evitare che le trappole contro i topi falliscano è quello di evitare l’ingresso di nuovi topi o ratti nelle aree infestate. Azioni preventive e metodi barriera impediscono ai topi di trovare cibo e rifugio nella tua proprietà.

Prima di valutare come agire e quali trappole per topi adottare è importante prendere in considerazione i seguenti punti:

  • Entità dell'infestazione
  • Affidabilità e certificazione dello strumento scelto
  • Eventuali rischi per le altre persone, animali domestici, la flora e la fauna.

Trappole per topi

Trappole per topi con esche

Le trappole per topi solitamente richiedono l'uso di esche per attirarli. I roditori presentano una scarsa capacità visiva ma sono dotati invece di uno sviluppato senso del gusto e dell'olfatto per individuare il cibo. Per attirare ratti e topi è necessario cibo fresco, preferibilmente con un odore che li attragga abbastanza da indurli ad assaggiare l’esca ed ad introdursi nelle trappole.

In particolare amano nutrirsi di cereali, frutta secca, carne, pesce e sono golosi anche di sostanze dolci come arachidi, cioccolato, marmellata.

Vuoi approfondire i gusti dei topi e ratti in fatto di cibo? Visita la nostra news!

I ratti e i topi sono molto diffidenti, in genere necessitano di testare trappole ed esche per indagare se si tratta di una fonte di cibo sicura. Questa "paura del nuovo" può rendere inefficaci le trappole per topi per alcuni giorni. Il topo infatti le avvicina con prudenza. Le trappole per topi con esca professionale non generano effetti negativi nell’immediato, in modo da non provocare reazioni di diffidenza nell’intera colonia.

Infine il principio attrattivo è studiato attentamente per garantire la massima appetibilità, vincendo la resistenza del topo verso nuove fonti di cibo sconosciute.

Trappole per topi meccaniche, a molla o a scatto

Le trappole per topi a molla possono costituire un sistema cruento e doloroso per gli animali soprattutto se le loro dimensioni non sono adeguate a quelle del roditore da combattere. Se la trappola a scatto o a molla per topi è troppo grande l’archetto - invece di colpire il topo o il ratto sulla testa, infliggendo una morte istantanea — può colpire altre parti dell’animale causando una morte dolorosa.

D’altro lato, invece, se la trappola è professionale e adeguata può essere un sistema di abbattimento rapido e indolore. E’ consigliabile, in ogni caso, consultare un esperto del settore prima di decidere quale sia la miglior procedura di abbattimento.

Le trappole devono essere controllate frequentemente e di norma non vengono consigliate:

  • sono pericolose da maneggiare, per chi non è esperto del settore
  • possono causare l’abbattimento di altre specie non infestanti

Ricordiamo inoltre che il cadavere di un topo deve essere smaltito secondo normativa vigente in quanto potrebbe essere portatore di pericolose malattie.

I vantaggi delle trappole per topi a scatto

  • Evitano l'uso di sostanze chimiche tossiche
  • Mostrano in modo palese se l’animale è stato catturato ed eliminato
  • Permettono di individuare il cadavere in loco senza rischiare che vi siano carcasse maleodoranti nelle vicinanze (attenzione: anche le esche professionali evitano questo problema grazie alla loro specifica formulazione).

Le trappole per topi a molla vengono in genere collocate lungo i percorsi utilizzati dai roditori, solitamente lungo una parete, dietro gli oggetti quali i frigoriferi o armadi.

Trappole di cattura per topi

Le trappole di cattura sono dotate di un forte attrattivo alimentare e di un meccanismo di chiusura a molla o elettrico.

Il metodo di cattura non è cruento ma non è sempre rispettoso dell’animale perché possono provocarne la morte per fame o assideramento se non vengono controllate.

In molti paesi la cattura degli animali è soggetta a specifiche legislazioni in materia di tutela degli animali, pertanto le trappole per topi non devono essere utilizzate per infliggere inutili sofferenze agli animali. Di conseguenza queste trappole per topi devono essere controllate frequentemente, ed è necessario procedere all’abbattimento del topo catturato nel rispetto della legislazione locale.

Trappole per topi elettriche

Esistono trappole per topi elettriche in grado di inviare un’alta carica elettrica attraverso alcune piastre in metallo sul fondo del contenitore. Le piastre metalliche devono essere tenute pulite per garantire un adeguato stato di carica. Queste trappole sono costose e non tutte possono essere utilizzate all'aperto a causa della mancanza di protezione dei componenti dalla pioggia e dall'umidità.

Come con altri tipi di trappole devono essere controllate frequentemente e rischiano di essere nocive anche per i roditori tutelati come fauna selvatica.

Nota: Rentokil non utilizza questo tipo di trappole

Trappole per topi con superficie collante

Le trappole per topi con superficie collante imprigionano il topo o il ratto impedendone la fuga.

Il controllo costante di queste trappole evita all’animale una morte molto sofferta, perché l’abbattimento viene gestito senza che l’animale debba soffrire a lungo per disidratazione, fame ed esaurimento dopo 3-5 giorni.

La rimozione dell’animale vivo, d’altra parte, deve essere gestita con attenzione da un professionista con adeguate protezioni, visto che il topo o ratto potrebbe causare spiacevoli morsi.

In genere questo tipo di trappole sono le meno pietose nei confronti degli animali catturati ma alcuni esercizi commerciali ed imprese non potendo usare esche tossiche al loro interno devono avvalersi di trappole collanti per la cattura di ratti o topi al loro interno.

Trappole per topi a gas

Le trappole a gas contro i topi ne provocano l’asfissia per rilascio di anidride carbonica in dose sufficiente a causare la morte dell’animale in pochi minuti. La trappola RADAR è dotata di questa tecnologia ed è messa a disposizione delle imprese tramite richiesta di interventi e servizi di derattizzazione a Rentokil.

La trappola a gas è dotata di chiusure ermetiche che impediscono l’uscita del topo una volta entrato. Quando il topo transita sotto i rivelatori ad infrarossi, questi innescano la chiusura delle porte sigillando la trappola mantenendo un alto livello di igiene nei luoghi dove viene posizionata.

L’anidride carbonica viene rilasciata automaticamente per uccidere velocemente il topo, mantenendolo al contempo isolato ed eliminando i rischi di contaminazione.

Una spia luminosa sull'esterno dell'unità indica che il mouse è stato catturato, mentre un segnale automatico trasmette l’avvenuta cattura segnalando al servizio tecnico che l’unità ha bisogno di attenzione.

Repellenti per topi

Ultrasuoni contro i topi

Ratti e topi possono ascoltare e comunicare utilizzando frequenze ad ultrasuoni superiori alla portata di ascolto degli esseri umani o di cani e gatti:

  • Uomini: 64-23,000 Hz
  • Cani: 67 E 45.000 Hz
  • Gatti: 45-64,000 Hz
  • Ratti: 200-76,000 Hz
  • Topi: 1.000 -91,000 Hz

Si è sostenuto, pertanto, che un alto volume a ultrasuoni è in grado di respingere i ratti e i topi senza influenzare gli esseri umani, i cani e i gatti. Tuttavia, gli ultrasuoni si disperdono rapidamente con la distanza e possono essere bloccati dagli oggetti. Ci sono molti dispositivi elettronici sul mercato che producono ultrasuoni al fine di respingere i ratti e i topi.

Gli studi condotti dagli anni 1970, tuttavia, hanno più volte rilevato che gli ultrasuoni hanno scarso effetto sul lungo termine contro ratti e topi.

Odori repellenti

I roditori possono trovare alcuni odori particolarmente scoraggianti come l’ammoniaca ma in genere non sono risolutivi ed efficaci per un allontanamento definitivo.

Bibliografia

Robert M Timm. Norway rats. The Handbook: Prevention and Control of Wildlife Damage. Paper 5. University of Nebraska  
http://digitalcommons.unl.edu/icwdmhandbook/5

Rats. Integrated Pest Management Program, University of California Division of Agriculture and
Natural Resources. 
http://www.ipm.ucdavis.edu/PMG/PESTNOTES/pn74106.html

Ratti: opzioni di controllo infestazioni. Natural England Informazioni Tecniche Note TIN057.

DeGomez T, Aflitto N. Sonic pest repellents. University of Arizona, College of Agriculture and Life
Sciences, 2014.
http://arizona.openrepository.com/arizona/bitstream/10150/333139/1/AZ1639-2014.pdf

The Humane Society of the United States. Scrap the Trap When Evicting Wildlife. 
http://www.humanesociety.org/animals/resources/tips/scrap_the_trap.html

How well do dogs and other animals hear? http://www.lsu.edu/deafness/hearingrange.html

The Mary Rose Museum. Identifying an old dog with new tricks. http://www.maryrose.org/identifying-the-mary-rose-dog