Dalle tarme del cibo ad altri parassiti alimentari

I parassiti che si trovano nei prodotti alimentari comprendono una grande varietà di infestanti, tra cui coleotteri e tarme del cibo.

Tignola della frutta secca

(Cadra cautella)

La tignola della frutta secca è anche soprannominata "Tignola del cacao" e "Tignola dei magazzini tropicali".

Tignola della frutta secca

Aspetto

  • Il corpo è lungo 7,5-10 mm. 
  • La tignola della frutta secca adulta ha un'apertura alare di 19 mm. 
  • Le ali anteriori sono di colore grigio-marrone cenere con bande trasversali più scure mentre le ali posteriori sono più chiare.                 
  • La larva è di colore dal bianco al rosa e con una caratteristica testa marrone (fino a 12-15 mm di lunghezza).

Ciclo vitale

  • La femmina depone 150-200 uova liberamente e casualmente sulle fonti di cibo. 
  • La larva può crescere fino a 12-15 mm di lunghezza. 
  • Quando la larva è matura, si adopererà per lasciare la fonte alimentare e cercare un luogo in cui trasformarsi in pupa. 
  • La larva si impupa in un bozzolo di seta.

Abitudini

  • La tignola della frutta secca si trova negli impianti di lavorazione, nei magazzini e nelle abitazioni. 
  • La larva si sposta sul substrato alimentare, rivestendolo di bave sericee nel quale resta nascosta mentre si nutre.
  • Danni: soprattutto contaminazione dell’alimento, specialmente per le bave sericee; per quanto concerne il cacao e i suoi derivati, è considerato uno dei Lepidotteri più dannosi a livello mondiale.
  • Derrate attaccate: in particolare prodotti a base di cacao e nocciole; attacca anche prodotti di derivazione cerealicola, frutta essiccata, prodotti oleiferi.
  • La larva è in grado di perforare l'imballaggio.

Tignola fasciata

(Plodia Interpunctella)

La tignola fasciata è considerato uno dei parassiti più dannosi a livello mondiale.

Tignola fasciata

Aspetto

  • L'adulto ha un'apertura alare di circa 14-20 mm. 
  • Ha le ali di colore grigio chiaro, ma la parte anteriore delle ali è bruno-rossastro e ramato sui due terzi esterni. 
  • La larva matura è solitamente bianco sporco, ma può variare di colore dal verdastro al rosa o brunastro, a seconda del nutrimento. 
  • Il capo è di colore variabile dal giallognolo al marrone rossiccio.

Ciclo vitale

  • La femmina della tignola fasciata depone circa 200 uova sul substrato alimentare nell'arco di 1-18 giorni. 
  • Temperatura e disponibilità di cibo determinano la lunghezza della fase larvale. 
  • A maturità la larva crea un bozzolo per l'impupamento fissato al substrato o alle pareti adiacenti. 
  • Il ciclo vitale completo dura 25-135 giorni, con 4-6 generazioni all'anno.

Abitudini

  • Derrate  attaccate: è  un  Lepidottero  estremamente  polifago;  attacca  cariossidi,  farina  e  prodotti  di derivazione  cerealicola,  sfarinati  vari,  frutta  secca  ed  essiccata,  cacao,  cioccolato,  zucchero,  erbe  officinali, semi di ogni genere. 
  • Danni:  contaminazione del substrato con escreti e secreti; superficialmente, gli  alimenti con  infestazioni  in  atto  o  pregresse  sono  ricoperti,  in  forma  più  o  meno  estesa,  da  bave  sericee
  • La larva è in grado di perforare l'imballaggio

Tignola grigia della farina

(Ephestia kuehniella)

La tignola grigia mediterranea della farina è un’infestante molto comune di derrate alimentari e dispense. È comune in mulini e magazzini dove può ostruire i macchinari con le sue ragnatele.

Aspetto

  • L'adulto della tignola grigia mediterranea della farina ha un'apertura alare di circa 20-22 mm e in posizione di riposo è lungo 10-14 mm. 
  • Le ali posteriori sono bianco sporco mentre le ali anteriori sono grigio-blu con striature nere a zig zag e una fila di macchie scure in corrispondenza della punta. 
  • Le larve sono di colore bianco con testa marrone e uno scudo sul collo. 
  • Le larve possono assumere un colore rosato o verdastro e possono raggiungere una lunghezza di 15-20 mm. 
  • La pupa forma un bozzolo marrone a forma di fuso lungo circa 9 mm.

Ciclo vitale

  • La femmina depone tra 100 e 700 uova (di solito 200) nella fonte di cibo e di solito fissa le uova all'interno della zona infestata. 
  • Le uova solitamente si schiudono dopo 3-5 giorni. Dalla schiusa le larve producono molta ragnatela. 
  • Le giovani larve rimangono in tubi serici che sono costantemente filati. 
  • La larva raggiunge la massima dimensione dopo circa 40 giorni. La larva si impupa nel materiale infestato o sopra di esso (di solito farina) o in crepe e fessure nelle vicinanze. 
  • Il ciclo vitale può essere completato in sole 4-6 settimane, ma di solito richiede circa 3 mesi in funzione della temperatura e umidità.

Abitudini

  • La tignola grigia mediterranea della farina si trova per lo più nella farina infestata. 
  • Inoltre ne è stata riscontrata la presenza in grano, crusca, prodotti a base di cereali, frutta a guscio, cioccolato, semi, fagioli, biscotti, frutta secca e altre derrate alimentari.
  • Danni:  contaminazione del substrato con escreti e secreti; superficialmente, gli  alimenti con  infestazioni  in  atto  o  pregresse  sono  ricoperti,  in  forma  più  o  meno  estesa,  da  bave  sericee.

Tignola del cacao

(Ephestia Elutella)

La tignola del cacao è una specie di parassita non autoctono. Spesso si trova nei magazzini e nelle altre aree in cui vengono conservati cibo o tabacco.

Tignola del cacao

Aspetto

  • L’adulto ha un'apertura alare di 14-17 mm; quando è in fase di riposo, con le ali ripiegate a tetto sopra il corpo ed è lunga 8-11 mm.
  • Le ali anteriori color grigio brunastro incrociate con due fasce più chiare mentre le ali posteriori sono più chiare e grigie.
  • Le larve sono biancastre, di colore giallastro o rossastro (a seconda dell’alimentazione) con capo marrone. Si sviluppano per una lunghezza di 10-15 millimetri.

Ciclo vitale

  • La femmina depone circa 100 uova, singolarmente o in piccoli gruppi.
  • Le larve ricoprono i cibi infestati con bave sericee dove si sviluppano e formano a maturità un bozzolo.
  • Il periodo di sviluppo dipende dalla temperatura e dalla disponibilità di alimento. A seconda della stagione, lo sviluppo completo richiede 2-6 mesi.

Abitudini

  • La tignola del cacao si nutre di semi di cacao e tabacco, ma infesta anche la frutta secca e a guscio e i cereali.
  • La larva si sposta sul substrato alimentare, rivestendolo di bave sericee nel quale resta nascosta mentre si nutre.
  • Danni: soprattutto contaminazione dell’alimento, specialmente per le bave sericee.

Ptinide

(Ptinus Tectus)
Ptinus tectus

Aspetto

  • Ricoperti di peli bruno-dorati, gli ptinidi adulti hanno l'aspetto di un ragno e crescono fino a circa 2,4-4 mm di lunghezza.

Ciclo vitale

  • Gli ptinidi hanno un ciclo vitale di 4-6 mesi. Gli adulti vivono fino a 3-4 mesi a 20-25 °C.

Abitudini alimentari

  • Derrate attaccate: legumi, semi vari,  farina, cacao, spezie, noci, latte in polvere, resti di insetti morti.
  • Lo ptinide si rileva soprattutto nei magazzini sporchi o con cattiva rotazione delle merci, base dei silos, ecc.
  • Le larve si trovano spesso su materiale di scarto vario e possiede la capacità di forare vari materiali non commestibili prima di trasformarsi in pupa.

Tonchio del fagiolo

(Acanthoscelides obtectus)

Tonchio del fagiolo

Aspetto

  • Adulto di 2,0-3,0 mm di lunghezza, di colore verdastro con chiazze variegate di colore marrone.
  • Il corpo ha forma a "lacrima" ed è ricoperto di peli corti.
  • Ha antenne a dente di sega.

Ciclo vitale

  • Il ciclo vitale dura solitamente 2-4 mesi. Sverna allo stadio di adulto all'interno dei magazzini.
  • In estate gli adulti usciti dai magazzini si portano sulle piante di Fagiolo; le femmine depongono le uova sui baccelli dentro ad un'apertura, scavata con le mandibole, in prossimità dei semi maturi.
  • Le larve neonate penetrano nei fagioli e completano, al loro interno, lo sviluppo. Lo stadio larvale può durare da poche settimane a molti mesi, in funzione della temperatura e dell'umidità del fagiolo.
  • L'impupamento avviene all'interno del fagiolo.
  • Gli adulti sfarfallano quando i semi sono stati raccolti ed immagazzinati; in magazzino inizia una serie di generazioni che può andare da 3-4 fino ad un massimo di 6 per anno. Lo sviluppo e la riproduzione continua se il cibo resta disponibile e se la temperature si mantiene favorevole.

Abitudini

  • Le larve si nutrono principalmente dell'interno dei fagioli.
  • Questi insetti attaccano tutti i legumi, compresi fagioli, fagiolini, piselli e lenticchie.
  • I legumi fortemente infestati sono spesso ridotti a gusci.

Tonchio del caffè

(Araecerus Fasciculatus)
Tonchio del caffè

Aspetto

  • Adulti: 1,5 -4 mm di lunghezza.
  • È un coleottero di colore marrone scuro con macchie marrone chiaro e lunghe antenne.
  • La larva è sottile, senza zampe, ricurva e pelosa e cresce fino a una lunghezza di 5-6 mm.

Ciclo vitale

  • Il coleottero vola nei campi e depone le uova sui semi parzialmente danneggiati.
  • Le larve si sviluppano all’interno, dove si impupano.

Abitudini

  • Infestano principalmente mais, cacao, chicchi di caffè, frutta secca, noce moscata, zenzero, ecc.
  • Predomina nelle regioni tropicali e subtropicali

Anobio del pane

(Stegobium Paniceum)

Anobio del pane immagine

Aspetto

  • Adulti - 2-3 mm di lunghezza colore rosso-bruno, corpo ovale. Torace gibboso. Corpo ricoperto di peli sottili. Le elitre presentano scanalature dentellate. Sono buoni volatori e risultano attratti dalla luce UV.
  • Larva – circa 4 mm di lunghezza, scarabeiforme, bianca con il capo giallo.

Ciclo vitale

  • Il coleottero adulto vive da 2 a 6 settimane (senza nutrirsi) e durante questo periodo le femmine possono depositare tra le 20 e le 100 uova.
  • Le larve alla schiusa sono lunghe 0,5 mm e molto mobili.
  • Il periodo larvale varia normalmente da 4 a 5 mesi, ma, in condizioni favorevoli, lo sviluppo da uovo ad adulto può avvenire in 6-8 settimane.
  • Una volta cresciute, le larve si impupano e rimangono in questa fase di riposo per 12-18 giorni.
  •  Ciclo di vita - 200 giorni a 17 °C, 70 giorni a 28 °C.

Abitudini

  • Danni: causati dalle larve che scavano gallerie nella derrata per nutrirsi e per impuparsi e dagli adulti neosfarfallati che scavano per uscire dai luoghi di impupamento.
  • Derrate attaccate: estremamente polifagi; le larve attaccano tutte le derrate di derivazione cerealicola (farina, pane, pasta), frutta essicata, spezie, erbe officinali  e  spezie e vegetali con abbondante contenuto in amido. Si può ritrovare anche su carta, cuoio e legno. 
  • Sono in grado di perforare l'imballaggio.

Anobio del tabacco

(Lasioderma serricorne)
Anobio del tabacco

Aspetto

  • L'adulto (2-4mm) è di colore bruno-giallastro o bruno-rossastro, densamente peloso, di forma allungata. Sono buoni volatori e risultano attratti dalla luce UV.
  • L'anobio del tabacco assomiglia all'anobio del pane. Differisce da quest’ultimo per la mancanza di striature sulle elitre e altri piccoli particolari.
  • Ha la testa piegata verso il basso quasi perpendicolare al corpo, conferendogli un aspetto gibboso se visto di lato.
  • Le larve biancastre sono lunghe circa 4 mm e leggermente ricurve (scarabei forme).

Ciclo vitale

  • Il coleottero adulto vive da 2 a 6 settimane (non si nutre) e durante questo periodo le femmine possono depositare da 20 a 100 uova.
  • Le uova vengono deposte liberamente sul materiale infestato.
  • Il periodo larvale varia normalmente da 4 a 5 mesi, ma in condizioni estremamente favorevoli, lo sviluppo da uovo ad adulto può avvenire in 6-8 settimane.
  • A maturità le larve si impupano e rimangono in questa fase di riposo per 12-18 giorni.

Abitudini

  • Danni: causati dalle larve che scavano gallerie nella derrata per nutrirsi e per impuparsi e dagli adulti neosfarfallati che scavano per uscire dai luoghi di impupamento.
  • L'anobio del tabacco si ciba di tabacco, prodotti alimentari essiccati, spezie, leguminose, caffè, cereali.
  • Sono stati rinvenuti anche in riso, patate essiccate, paprica, uvetta, esche per topi a base di cereali e fiori secchi. In certi  casi  attacca  anche  prodotti  di  origine  animale  (lana, crine, insetti, animali imbalsamati). Si rinviene anche su carta.
  • I coleotteri adulti volano e spesso si allontanano dal materiale infestato e si possono trovare in tutta l'area circostante.

Pidocchi dei libri

(Liposcelis bostrychophila, Lepinotus patruelis)

Pidocchio dei libri immagine

Aspetto

  • Adulti — la dimensione varia secondo la specie. 1-2 mm di lunghezza. Di colore variabile dal giallo chiaro al marrone scuro. 
  • Ninfe — molto piccole, spesso appaiono trasparenti.

Ciclo vitale

  • Liposcelis bostrychophila — predilige temperature elevate, 25-30 °C. 
  • Lepinotus patruelis — si riproduce a 5- 15 °C.

Abitudini

  • Liposcelis bostrychophila — comune nelle abitazioni. 
  • Lepinotus patruelis — Comune nelle fabbriche e su pallets.
  • Si nutrono di licheni, di funghi e di varie sostanze secche di origine vegetale o animale.

Gnatocero cornuto

(Gnatocerus Cornutus)

Coleottero della farina a corna ampie

Aspetto

  • Circa 3,5-4,5 mm di lunghezza, il maschio del gnatocero presenta due grosse mandibole prominenti e due protuberanze a “corna” sulla testa. La femmina ha un aspetto molto simile al tribolio delle farine.

Ciclo vitale

  • Temperatura favorevole: 15-32 °C; lo gnatocero non riesce a completare il ciclo vitale al di sotto dei 10 °C.

Abitudini alimentari

  • Si nutre di farina, pasta, semola, ecc. Può integrare la sua dieta con uova e larve di lepidotteri.

Tribolio confuso della farina

(Tribolium Confusum)
Tribolio confuso della farina

Aspetto

  • Il tribolio confuso della farina è lungo 3-4 mm, le larve sono lunghe circa 6 mm.
  • L'adulto è di colore marrone-rossiccio e le larve sono color miele chiaro.
  • È simile al Tribolio delle farine, eccetto per le antenne, che sono di quattro segmenti e si allargano gradualmente verso l'estremità - un'altra piccola differenza è nella forma del torace.
  • I lati del tribolio della farina sono ricurvi, mentre il torace del tribolio confuso della farina è più diritto.
  • Ha ali ben sviluppate ma vola di rado.

Ciclo vitale

  • La femmina depone tra 350 e 400 uova, con un picco che si verifica durante la prima settimana.
  • Gli adulti possono vivere fino a 2 anni e le femmine possono deporre le uova per più di un anno.
  • Le uova vengono deposte direttamente nella farina, in altri materiali per alimenti o attaccate alla superficie del contenitore. Sono di colore bianco o incolore e coperto da un materiale appiccicoso al quale può aderire la farina.
  • Le larve scavano nei semi, ma possono lasciare il rifugio in cerca di cibo migliore.

Abitudini

  • Specie molto polifaga che predilige derrate alimentari in polvere e ricche di amidi. Attacca farine, semola, crusca e derivati, semi rotti (p. es. cereali, ricino, copra, sesamo, lino, leguminose da granella) frutta secca (p. es. arachidi), cacao, cioccolato, manioca, latte in polvere, erbari, collezioni di insetti e crisalidi del baco da seta.
  • Predomina nelle regioni temperate e fredde.

Necrobia rufipes

(Necrobia Rufipes)
Necrobia rufipes

Aspetto

  • Adulti: 4-5 mm di lunghezza.
  • Le superfici superiori del corpo sono lucide, di colore verde-bluastro metallizzato. Il ventre è blu scuro. Le zampe sono bruno-rossastro vivo o arancione. Le antenne sono bruno-rossastro e claviformi con colore marrone scuro o nero sulla punta.

Ciclo vitale

  • Le femmine depongono fino a 30 uova al giorno (> 2000 uova totali) sul substrato alimentare che risultano essere ricche di grassi e proteine (cacao, insaccati, copra, ecc).
  • Le uova si schiudono dopo 4-6 giorni. Le larve crescono per 30-140 giorni, diventano meno attive e cercano un luogo scuro dove impuparsi.
  • La fase di pupa dura tra i 6 e i 21 giorni.
  • Un adulto si riproduce presto dopo l'uscita dalla sua fase di pupa e può vivere fino a 14 mesi.

Abitudini

  • Gli adulti volano e possono quindi facilmente accedere a nuove fonti di cibo.
  • Sono insetti distruttivi sia nella fase larvale che adulta, anche se lo stadio larvale è più distruttivo.
  • Sono anche cannibali: si nutrono delle proprie uova e delle pupe.

Criptoleste

(Cryptolestes Ferrugineus)
Criptoleste

Aspetto

  • Adulti — lungo circa 2,5 mm. Corpo appiattito con antenne molto lunghe. Rosso chiaro al bruno-rossastro scuro.
  • Larva — di colore bianco giallastro. Da 0,5 mm a 4 mm quando è matura.

Ciclo vitale

  • Preferisce ambienti caldo umidi. Il ciclo varia da 69 a 103 giorni a 21 °C, 26 giorni a 38 °C.

Abitudini

  • Gli adulti sono alati ma volano raramente.
  • Si cibano preferibilmente di cereali, datteri, frutta secca e altri prodotti.

Tarlo dell'avena

(Ahasverus adena)
Tarlo dell'avena

Aspetto

  • Il tarlo dell'avena è marrone chiaro e lungo circa 2 mm. Sono buoni volatori e camminatori.
  • Di aspetto simile al silvano dentellato, ma privo delle sporgenze simili a denti e dal corpo leggermente più largo.
  • Le larve sono inizialmente bianche e diventano più scure man mano che arrivano a maturità. Raramente crescono fino a oltre 3 mm e non hanno protuberanza a forbice nella punta dell'addome.

Ciclo vitale

  • Le femmine adulte depongono le uova circa 3 - 4 giorni dopo l'uscita.
  • I maschi e le femmine accoppiate hanno una durata di vita media di 159 e 208 giorni rispettivamente.
  • Le uova, deposte singolarmente o in gruppi di due o tre, si schiudono dopo 4-5 giorni.
  • Le larve completano lo sviluppo dopo 11-19 giorni. Quando è matura, la larva si costruisce una camera con residui di alimenti incollati assieme.
  • La fase di pupa si svolge dopo un stadio prepupale di 1-2 giorni e gli adulti fuoriescono dopo 3-5 giorni.

Abitudini

  • Questa specie predilige un'ampia varietà di prodotti alimentari, compresi cereali e prodotti derivati, semi oleosi e prodotti derivati, frutta secca e spezie.
  • Si nutre inoltre di muffe, insetti morti e alimenti danneggiati.

Punteruolo del grano

(Sitophilus Granarius)

Il punteruolo del grano è uno dei più distruttivi fra gli insetti delle derrate di derivazione cerealicola. Le larve si sviluppano all'interno dei chicchi di grano intero conservati. Ciò rende difficile eliminare un'infestazione nel processo di macinazione.

Punteruolo del grano

Aspetto

  • Corpo di colore bruno scuro-nero.
  • Lungo circa 2,5-5 mm. Non vola
  • Presenta un rostro portante l’apparato boccale.
  • La larva del punteruolo del grano è priva di zampe, tozza, di colore bianco-bianco crema, con un capo marrone chiaro.

Ciclo vitale

  • Gli stadi di uovo, larva e pupa avvengono all'interno delle cariossidi pertanto raramente sono visibili.
  • I fori di uscita del punteruolo del grano sono piuttosto larghi e tendono a essere più frastagliati che non lisci e circolari.
  • Le femmine praticano un piccolo foro nel chicco, vi depositano un uovo, quindi chiudono il foro con una secrezione gelatinosa.
  • Il ciclo vitale è di circa 30-40 giorni durante l'estate e 123-148 giorni d'inverno, a seconda della temperatura e umidità.

Abitudini

  • La maggior parte della loro vita è trascorsa all'interno della cariosside del cereale.
  • Sia le larve che gli adulti si nutrono della cariosside di grano.
  • Derrate  attaccate: cariossidi  di  cereali  integre  (frumento,  riso,  mais,  orzo,  avena);  anche  la  pasta alimentare  può  essere  attaccata  purché  abbia  spessore  tale  da  permettere  alla  larva  di  accrescersi  e impuparsi all’interno di essa; può aggredire anche semi di leguminose.

Punteruolo del mais

(Sitophilus zaemais)
Punteruolo del mais

Aspetto

  • È lungo circa 2,5-4 mm.
  • Presenta un rostro portante l’apparato boccale.
  • Assomiglia al punteruolo del riso, solo più grande, e le chiazze rosso-brune sulle elitre sono più evidenti.
  • È un volatore migliore rispetto al punteruolo del riso.

Ciclo vitale

  • Gli stadi di uovo, larva e pupa avvengono all'interno delle cariossidi e raramente sono visibili.
  • Le femmine praticano un piccolo foro nella cariosside, vi depositano un uovo, quindi chiudono il foro con una secrezione gelatinosa.
  • Dall'uovo si schiude una giovane larva che scava verso il centro del seme, dove si nutre, cresce e si impupa.
  • I nuovi adulti scavano fori di uscita dall'interno, per poi uscire a riprodursi e iniziare una nuova generazione.

Abitudini

  • Sia le larve che gli adulti si nutrono di cariossidi.
  • La cariosside danneggiata dal punteruolo del mais è facilmente riconoscibile per la presenza dei grandi fori di uscita degli adulti emergenti.

Punteruolo del riso

(Sitophilus Oryzae)
Punteruolo del riso

Aspetto

  • L'adulto del punteruolo del riso è lungo 2,5-3,5 mm e presenta un corpo sottile inciso da incavi.
  • È di colore marrone-rossastro e presenta quattro macchioline rosso-brune sulle elitre.
  • Presenta un rostro portante l’apparato boccale.
  • Può volare

Ciclo vitale

  • Gli stadi di uovo, larva e pupa avvengono all'interno delle cariossidi e raramente sono visibili.
  • Le femmine praticano un piccolo foro nella cariosside, vi depositano un uovo, quindi chiudono il foro con una secrezione gelatinosa.
  • Dall'uovo si schiude una giovane larva che scava verso il centro del seme, dove si nutre, cresce e si impupa. I nuovi adulti scavano fori di uscita dall'interno, per poi uscire a riprodursi e iniziare una nuova generazione.
  • Le femmine del punteruolo del riso depongono tra 150 a 300 uova, con il ciclo vitale che richiede circa 32 giorni per il completamento. Due larve si possono sviluppare in un chicco di grano.
  • Gli adulti possono vivere da 3 a 6 mesi fino a 1 anno.

Abitudini

  • Quando sono disturbati, gli adulti possono fingersi morti cadendo, raccogliendo le zampe vicino al corpo e restando immobili.
  • I fori di uscita del punteruolo del riso sono più piccoli di quelli del punteruolo del mais e tendono a essere lisci e circolari.
  • In generale non vi è alcun segno esterno che le larve si sono nutrite e sono cresciute all'interno del chicco fino a dopo circa un mese, quando l'adulto del punteruolo del riso perfora il guscio del chicco masticandolo e ne fuoriesce.
  • Derrate attaccate:cariossidi di cereali (in particolare riso), talvolta può nutrirsi di Leguminose e di prodotti di  derivazione  cerealicola  (pasta  alimentare).

Cappuccino dei cereali

(Rhyzopertha dominica)
Cappuccino dei cereali

Aspetto

  • Il cappuccino dei cereali è di colore nero-marrone.
  • Lungo circa 2,5-3 mm.
  • Il corpo è di elegante forma cilindrica e il capo è nascosto sotto il pronoto a formare una specie di cappuccio.
  • Le larve sono biancastre, incurvate, con capo marrone.

Ciclo vitale

  • Le femmine adulte depongono le uova singolarmente o in gruppi di massimo 30.
  • Le uova sono deposte all'esterno della criosside e una femmina può deporre da 300 a 500 uova.
  • Nei caldi mesi estivi potrebbero essere necessari anche solo 30 giorni per completare il ciclo, ma la media è di circa 58 giorni.
  • L'impupamento ha luogo all'interno dell'involucro della cariosside nella "farina" che si accumula.

Abitudini

  • Questo coleottero è principalmente un parassita di grano e mais.
  • Può infestare anche tabacco, frutta a guscio, fagioli, semi per uccelli, biscotti, manioca, semi di cacao, frutta secca, arachidi, spezie, esche rodenticide, carne essiccata e pesce.

Attageno

(Attagenus pellio)

Attageno

Aspetto

  • Adulto — 4-6 mm di lunghezza. Di forma oblunga. Ha una macchiolina bianca su ciascuna elitra, il resto del corpo va dal rosso-bruno al nero.
  • Larva — 6 mm di lunghezza. Ha lunghi ciuffi di peli arancioni sull'ultimo segmento addominale.
  • Le larve hanno un aspetto striato.
  • Pupa — si forma all'interno dell'ultima muta larvale.

Ciclo vitale

  • L'accoppiamento avviene all'aperto, successivamente gli insetti volano all'interno per deporre le uova. Normalmente una generazione all'anno, ma lo sviluppo può protrarsi per 3 anni.

Abitudini

  • Un comune abitante di nidi di uccelli. Gli adulti si nutrono spesso all'aperto su piante di Spiraea. 
  • Le larve attaccano pellicce, pelli, lana, ecc. e granaglie.

Trogoderma dei cereali

(Trogoderma granarium)
Trogoderma

Aspetto

  • Il maschio è lungo circa 2 mm e la femmina è leggermente più grande (fino a 3 mm).
    Coleottero marrone scuro con marcature dal giallo-bruno al rosso-bruno sulle elitre.
  • Sono anche coperti di peli fini che intrappolano la polvere, dando loro un aspetto sporco.
  • Le larve sono di colore dal giallo al marrone dorato e raggiungono una lunghezza di 5 mm. Esse sono coperte di una fitta peluria, rosso-bruno con due ciuffi alla fine dell'addome.

Ciclo vitale

  • Gli adulti hanno vita breve: vivono solo 1-2 settimane.
  • L'accoppiamento avviene quasi subito una volta che l'adulto emerge e l'ovoposizione 1-6 giorni dopo.
  • In condizioni ideali il ciclo vitale si compie in appena 30 giorni.
  • La femmina depone fino a circa 125 uova liberamente sul materiale infestato.
  • Le uova si schiudono nel giro di 5-7 giorni.
  • Le larve subiscono 4-7 mute.

Abitudini

  • È anche considerato un alimentatore sporco, in quanto rompe o polverizza più grano di quanto consuma.
  • Danni: oltre alle perdite quantitative contamina il substrato alimentare con peli ed esuvie che notoriamente causano irritazione gastrointestinale.
  • Si ciba di riso, arachidi, pelli di animali e del suo cibo naturale preferito, ossia il grano e l'orzo maltato.
  • Gli adulti volano spesso.

Dermeste del lardo

(Dermestes lardarius)

Dermeste del lardo

Aspetto

  • Adulti — 6-10 mm di lunghezza. Nero con una fascia biancastra sulla parte anteriore delle elitre.
  • Larva — affusolata. Si muove rapidamente. Di colore marrone e ispide. Si sposta in materiale solido per impuparsi.

Ciclo vitale

  • 2-3 mesi a 18-25 °C.

Abitudini

  • Si nutre di vari prodotti di origine animale, compresi i formaggi.

Dermeste maculato

(Dermestes maculatus)

Dermeste maculato

Aspetto

  • Adulti — 6-10 mm di lunghezza. La parte superiore del corpo è nera, mentre quella inferiore è bianca.
  • Larva — come quella del dermeste del lardo, ma con una striscia arancione che scende dorsalmente.

Ciclo vitale

  • 2-3 mesi a 18-25 °C.

Abitudini

  • Si nutre di vari prodotti di origine animale e pesce essiccato. Si impupa in materiale solido, ad esempio il legno.
  • Gli adulti volano spesso.

Trogoderma variabile

(Trogoderma variabile)

Tignola del cacao immagine

Aspetto

  • 1,5-4,0 mm di lunghezza e di forma ovale. 
  • Prevalentemente di colore marrone scuro, con chiazze marrone chiaro.

Ciclo vitale

  • Il ciclo vitale dura solitamente 1,5-6 mesi.
  • La larva raggiunge 10 mm di lunghezza, è color crema chiaro con segni marrone scuro sfumato.
  • La larva è molto setolosa.

Abitudini

  • Questo parassita è stato introdotto in Italia recentemente.
  • Si può trovare in molti materiali organici come semi, cereali, la maggior parte dei tipi di alimenti confezionati, prodotti zootecnici, esche per roditori, resti di cereali in sacchi, nidi di api e vespe, carcasse di roditori, insetti morti, escrementi di animali, ecc.
  • I peli caduti dalle larve possono causare problemi all'uomo come asma, problemi cutanei o disturbi gastrici.

Tenebrione

(Alphitobius diaperinus)

Tenebrione

Aspetto

  • Adulti — 6 mm di lunghezza. Gli adulti sono di colore marrone-rossastro tendente al nero.
  • Larve — 7 mm di lunghezza. Slanciate, segmentate e dall'aspetto di vermiforme.

Ciclo vitale

  • Le femmine possono deporre fino 100 uova al mese e le uova si schiudono dopo 4-7 giorni. Lo sviluppo larvale dura fino a 7 settimane in funzione delle condizioni ambientali. Le larve mature cercano un posto riparato per impuparsi da 7 a 11 giorni.
  • Può vivere fino a due anni.

Abitudini

  • Vive su ogni tipo di derrata, essenzialmente mangimi. In ogni caso substrati degradati e ammuffiti. Sono attratti da attività avicole, che hanno le condizioni ideali per il loro sviluppo.

Silvano

(Oryzaephilus Surinamensis)
Silvano

Aspetto

  • L'adulto è di colore marrone, e lungo circa 3 mm.
  • La larva matura è bianco giallastro.
  • L'adulto ha un corpo appiattito.
  • Le ali sono presenti, sviluppate, ma questo insetto non vola.

Ciclo vitale

  • La femmina depone le uova singolarmente o in piccoli gruppi nel prodotto alimentare.
  • Depone circa 200 uova nel corso della sua vita.
  • Le uova si schiudono dopo circa 8 giorni.
  • Il ciclo vitale è di circa 35 giorni.
  • Gli adulti solitamente vivono circa 6-10 mesi.

Abitudini alimentari

  • Le larve si sviluppano in farina, prodotti a base di cereali e di molti altri alimenti essiccati, compresi grani, cereali, pane, pasta, carne essiccata, frutta secca a guscio, zucchero, cioccolato, caramelle, prodotti del tabacco e droghe.
  • È un parassita comune che si trova non solo nei silos, ma anche nei mulini, pastifici, negli impianti di lavorazione, nei magazzini e nelle cucine.
  • Le larve si nutrono di cariossidi rotte e residui di cereali e altre sostanze di origine vegetale.
  • Possono perforare confezioni e imballaggi.

Silvano dei mercati

(Oryzaephilus Mercator)
Silvano dei mercati

Aspetto

  • Il coleottero adulto è di colore marrone scuro.
  • La lunghezza è di circa 2,5-3 mm.
  • Presenta un corpo sottile e appiattito.
  • L'adulto può volare (anche se lo fa raramente).

Ciclo vitale

  • La femmina depone circa 300 uova nel corso della sua vita.
  • Le uova vengono deposte liberamente tra le cariossidi di cereali o nascoste nelle fessure.
  • Le uova sono sottili e bianche e si schiudono dopo 3-5 giorni, quando le condizioni ambientali sono ottimali.
  • Le larve emergono e strisciano liberamente sul grano, nutrendosi di cariossidi rotte.
  • Le larve più grosse possono scavare gallerie nelle cariossidi per nutrirsi.
  • Lo sviluppo completo da uovo ad adulto richiede circa 3-4 settimane.

Abitudini

  • Il silvano dei mercati è una specie che si nutre di vari prodotti alimentari, quali frutta a guscio, semi, biscotti, frutta secca, grano, ecc.
  • Possono perforare confezioni e imballaggi.

Stafilinidi

(Paederus riparius)

Stafilinidi

Aspetto

  • Adulto – 7-10 mm. Il corpo è a fasce nere e rosse.

Ciclo vitale

  • Le uova vengono deposte singolarmente su sostanze umide e si sviluppano solitamente dopo 3-19 giorni. 
  • Le larve passano attraverso due fasi prima di raggiungere l'età adulta. 
  • Gli adulti sono più comuni in primavera e all'inizio dell'estate.

Abitudini

  • Vivono soprattutto in ambienti ricchi di larve di mosca, ad esempio frutta e alghe marcescenti o compost.
  • Le larve e gli adulti predano generalmente piccoli insetti e altri artropodi, compresi i parassiti delle colture.

Gibbium psylloides

(Gibbium psylloides)

Gibbium psylloides

Aspetto

  • Adulti – 1,5-3 mm di lunghezza. Sono rosso-bruno lucido tendente al nero. Il corpo è privo di peluria e della caratteristica restrizione della vita.

Ciclo vitale

  • Le femmine depongono fino a 120 uova singolarmente o in gruppi all'inizio dell'estate. Le uova si schiudono nell'arco di circa 16 giorni e rimangono in stadio larvale per un massimo di 6 settimane.
  • Gli adulti emergono dopo 20-30 giorni di stadio pupale e possono vivere fino a 1 anno
  • A temperature ottimali per lo sviluppo (33 °C) il ciclo vitale si completa in circa 45 giorni.

Abitudini

  • Tollerano il freddo e possono rimanere vivi per lunghi periodi senza cibo.
  • Se disturbati, si fingono morti.

Coleottero australiano

(Ptinus fur)

Coleottero australiano

Aspetto

  • Adulti, 2-4,3 mm di lunghezza, rosso-bruno con peluria gialla; il protorace ha un denso cuscinetto di peluria pallida su ciascun lato.
  • Le elitre presentano squame biancastre.

Ciclo vitale

  • 3-4 mesi a 20-25 °C.

Abitudini

  • Se disturbati, simulano la morte. Attivi in ambienti bui e umidi. Spesso presenti nei nidi di uccelli.

Scarabeo ragno dorato

(Niptus hololeucus)

Scarabeo ragno dorato immagine

Aspetto

  • Adulto — 3-4,5 mm di lunghezza. Addome ovale e ben distinto dal torace. Corpo interamente coperto da peluria dorata.
  • Larva — simile a quella del coleottero australiano.

Ciclo vitale

  • 6-7 mesi a 20 °C. Gli adulti possono vivere fino a 9 mesi.

Abitudini

  • Sono talvolta associati a danni dei tessuti nelle abitazioni. 
  • Gli adulti compaiono in numero maggiore nel periodo giugno/luglio e ottobre/novembre.

Mozzaspighe del grano

(Prostephanus Truncatus)

Mozzaspighe del grano

Aspetto

  • Corpo di colore bruno. 1,5-4,5 mm di lunghezza.
  • Le antenne sono composte di 3 grandi segmenti che terminano con una clava, di colore rossastro.
  • Il torace gibboso copre la testa, il cui margine anteriore è seghettato.
  • Le elitre presentano punte marcate e sono tronche nella parte posteriore, dando l'impressione di un'estremità quadrata se osservate dall'alto.

Ciclo vitale

  • La femmina depone in media 10 uova su una cariosside e le larve scavano gallerie all’interno.
  • La larva compie fino a 4 stadi di sviluppo e si impupa all'interno della cariosside.
  • I cicli vitali possono essere piuttosto brevi, in buone condizioni (25 giorni a 34 °C, 75% di umidità relativa), con diverse generazioni all'anno.

Abitudini

  • L'adulto è un parassita delle derrate di mais, ma infesta anche altri tipi di cereali. La larva scava gallerie tubolari, formando una tipica galleria principale con cunicoli più piccoli che si diramano.
  • Questo insetto è originario delle zone tropicali dell'America Centrale dove si trova in radici di manioca e tapioca, in frutti amidacei e tuberi.

Tenebrone mugnaio

(Tenebrio molitor)

Tenebrone mugnaio

Aspetto

  • Adulti – lunghi fino a 20 mm. Sono lucidi, di colore marrone scuro o nero.
  • Le larve sono color giallo-miele, hanno corpo liscio, molto lucido, allungato, duro, vermiforme e possono crescere fino a 30 mm.

Ciclo vitale

  • Ogni femmina depone circa 275-600 uova singolarmente o in gruppi durante la primavera.
  • Le uova sono bianche, a forma di fagiolo e lunghe circa 1 mm, e la schiusa avviene dopo 4-14 giorni.
  • La fase di pupa dura da 7 a 24 giorni durante la primavera. Le pupe sono dapprima bianche, poi gialle, e non sono racchiuse in un bozzolo.
  • Gli adulti emergono in primavera o all'inizio dell'estate e vivono per 2-3 mesi.

Abitudini

  • Sono estremamente resistenti a basse temperature.
  • È un importante infestante post-raccolta ed è diffuso in tutto il mondo.
  • Gli adulti volano per lunghe distanze e si trovano in luoghi poco illuminati.
  • Attacca preferibilmente sfarinati, crusche, lettiere di animali e prodotti di origine animale.

Acari del prosciutto crudo

(Acarus siro)

Acari del prosciutto crudo

Aspetto

  • Gli acari del prosciutto crudo e del formaggio hanno corpo peloso color crema.

Ciclo vitale

  • Il ciclo vitale si compie in circa 10 giorni a temperatura ambiente.
  • La femmina depone fino a 800 uova nel corso dell'intera vita, ovvero 20-30 al giorno.
  • Allo stadio larvale, ha solo 6 zampe. Dopo la muta, la ninfa ha 8 zampe come l'adulto.
  • Gli adulti vivono per 60-70 giorni.

Abitudini alimentari

  • Preferisce il formaggio vecchio a quello fresco. Questi acari si nutrono anche di insaccati, frutta a guscio, polvere di uova, frutta, farina e tabacco.
  • Sono in grado di contaminare gli alimenti e causare irritazione cutanea o intestinale.

Acaro delle farine

(Acarus siro)
Acaro delle farine immagine

Aspetto

  • Adulti — 0,5 mm di lunghezza. 4 paia di zampe. Di colore bianco o marrone chiaro. Movimento lento.
  • Larva — è lunga 0,5 mm e ha 6 zampe. Di colore bianco. Passa attraverso due stadi ninfali e presenta 8 zampe.

Ciclo vitale

  • 9-11 giorni a 23 °C e 90% di umidità relativa.

Abitudini

  • Infesta frumento e farine ma non riesce ad approfondirsi nel substrato.
  • In condizioni avverse, può passare attraverso una fase lunga e molto resistente, chiamata hypopus.

Acaro domestico

(Glycyphagus domesticus)

Acaro domestico

Aspetto

  • Adulto — 0,3-0,7 mm di lunghezza. Corpo di colore bianco crema, zampe giallo/marrone.

Ciclo vitale

  • A temperatura ambiente, il ciclo vitale si compie in 22 giorni. 
  • L'adulto vive circa 50 giorni.

Abitudini

  • In grado di compromettere gli alimenti e provocare irritazione intestinale.
  • Generalmente si nutre di farina, cereali e funghi.
  • Preferisce gli ambienti umidi; è comune in ambienti umidi e poco ventilati.
  • In condizioni avverse, può passare attraverso una fase lunga e molto resistente, chiamata hypopus.

Tribolio delle farine

(Tribolium casteneum)

È un parassita delle derrate alimentari molto comune in Italia, infesta una grande varietà di cereali e alimenti.

Tribolio delle farine immagine

Aspetto

  • Il tribolio delle farine è di colore rosso-bruno con corpo di lunghezza 3-4 mm.
  • L'antenna è claviforme con gli ultimi tre segmenti più grandi.
  • Le ali sono ben sviluppate con scanalature evidenti. Gli adulti sono buoni volatori.
  • Le larve sono color miele chiaro e lunghe circa 6 mm.
  • Le larve presentano una protuberanza particolare a forbice sulla punta dell'addome leggermente più scure.

Ciclo vitale

  • La femmina depone circa 400-500 uova, con un picco di ovoposizione che si verifica durante la prima settimana.
  • Gli adulti possono vivere fino a due anni e le femmine possono deporre le uova per più di un anno.
  • Le uova vengono deposte direttamente nella farina, in altri materiali per alimenti o attaccate alla superficie del contenitore. Sono di colore bianco o incolore e coperto da un materiale appiccicoso al quale può aderire la farina. Le uova si schiudono in 3-5 giorni a 32-35 °C.
  • Le larve possono scavare nei semi già danneggiati, ma possono lasciare il rifugio in cerca di cibo migliore.
  • Il periodo di sviluppo da uovo ad adulto varia con le condizioni, ma in media è di 26 giorni a 32-35 °C e >70% di umidità relativa (R/H).

Abitudini

  • Gli adulti possiedono ghiandole che secernono un liquido a base di chinoni che conferisce alle derrate attaccate un odore nauseante ed acre. La farina, da bianca, assume una colorazione rosa-brunastra.
  • Specie molto polifaga che predilige derrate alimentari in polvere e ricche di amidi. Attacca farine, semola, crusca e derivati, semi rotti (p. es. cereali, ricino, copra, sesamo, lino, leguminose da granella) frutta secca (p. es. arachidi), cacao, cioccolato, manioca, latte in polvere, erbari, collezioni di insetti e crisalidi del baco da seta.
  • In generale, i funghi possono svolgere un ruolo importante nella nutrizione del tribolio delle farine.
  • Predomina nelle regioni tropicali e subtropicali